Luigi Tosi

Aus Theaterlexikon
Wechseln zu: Navigation, Suche

* 15.4.1881 Massa Marittima (I), † 7.1.1957 Bellinzona TI.

Si diploma in Direzione d’orchestra e Composizione alla Scuola nazionale di Musica di Roma nel 1906, perfezionandosi poi presso il Conservatorio di Milano. Nel 1919 è nominato direttore della Civica Filarmonica di Bellinzona. Nel 1920 fonda inoltre la corale femminile Santa Cecilia (con cui parteciperà allo spettacolo Sacra Terra del Ticino di →Guido Calgari e Giovan Battista Mantegazzi, a Zurigo, per l’Esposizione Nazionale del 1939). Nel 1932 dirige le formazioni corali impegnate nel Festspiel L’alba di un secolo di →Giuseppe Alberico Agnelli e →Enrico Talamona (→Festspiel nella Svizzera Italiana). A Bellinzona dirige inoltre le stagioni d’opera del →Teatro Sociale: La Bohème di Puccini e La favorita di Donizetti nel 1923; Cavalleria rusticana di Mascagni, Pagliacci di →Ruggero Leoncavallo e Tosca di Puccini nel 1926; Faust di Gounod nel 1931; Un ballo in maschera di Verdi e Fedora di Giordano nel 1933). Nello stesso teatro, T. presenta la propria commedia musicale Dania (1930), su testo di Elena Bonzanigo. Ha inoltre composto l’opera Chelda (1905) e i balletti Leggenda sacra e I tre ventagli.



Autore: Redazione



Fonte:

Redazione: Luigi Tosi, in: Kotte, Andreas (a.c.): Dizionario teatrale Svizzero, Chronos Verlag Zurigo 2005, vol. 3, p. 1957.

Normdaten