Massimo Lardi

Aus Theaterlexikon
Wechseln zu: Navigation, Suche

* 6.9.1936 Le Prese (Poschiavo) GR.

Dottore in Lettere dell’Università di Zurigo con una tesi su Beppe Fenoglio; ha insegnato italiano e storia dell’arte alla Scuola Cantonale di Coira; redattore dei "Quaderni grigionitaliani" dal 1988 al 1997. È autore di tre drammi storici: Ricordati, Zarera... ("Quaderni grigionitaliani", 55, 1986; rappresentato alla scuola secondaria di Poschiavo nello stesso anno) sulla frana che distrusse il paese di Zarera sopra Poschiavo nel Quattrocento; Il mondo è fatto a scale ("Quaderni grigionitaliani" 56, 1987, diffuso dalla →Radio Svizzera Italiana (RSI) in una riduzione curata da Sergio Marzorati nel 1991) sulla vita, l’attività e le reciproche rivalità di alcuni architetti e magistri moesani in Baviera tra Seicento e Settecento; L’albero della Libertà ("Quaderni grigionitaliani" 58, 1989, rappresentato alla scuola secondaria di Poschiavo nello stesso anno) sulla rivoluzione e controrivoluzione a Poschiavo e Tirano nel 1797 e sul distacco della Valtellina dalle Leghe grigioni (di cui nel dramma è simbolo la misteriosa scomparsa della ragazza Olga). In campo non teatrale L. ha pubblicato racconti, il romanzo Dal Bernina al Naviglio (Locarno, Dadò, 2002), traduzioni dal tedesco e saggi storici.

Bibliografia

  • Scrittori del Grigioni italiano. Antologia letteraria, a c. di Michèle e Antonio Stäuble, Locarno, Pro Grigioni Italiano e Armando Dadò, 1998, pp. 352-355 (dove sono riportati alcuni brani dell’Albero della Libertà).


Autore: Antonio Stäuble



Fonte:

Stäuble, Antonio: Massimo Lardi, in: Kotte, Andreas (a.c.): Dizionario teatrale Svizzero, Chronos Verlag Zurigo 2005, vol. 1, pp. 1081.

Normdaten