Miguel Ángel Cienfuegos

Aus Theaterlexikon
Wechseln zu: Navigation, Suche

* 5.11.1951 Rancagua (RCH).

Dal 1970 al 1973 frequenta la Escuela de Arte Dramatico dell’Università del Cile a Santiago. Nel 1974 arriva in Svizzera come rifugiato politico. È ammesso alla →Scuola Teatro Dimitri (S.T.D.) dove ottiene il diploma nel 1978. Questa duplice formazione influenza il suo percorso artistico, nella ricerca di convergenza tra l’impostazione accademica classica e le discipline di espressione corporea impartite alla scuola di Verscio. Nel 1978 entra nella nascente →Compagnia Teatro Dimitri: è attore in Il clown è morto – evviva il clown, scritto e diretto da →Dimitri e Le pantomime clownesche di Ctibor Turba (1979); sempre con la compagnia, è attore nella prima svizzera di Jean Henry Dunant oder Die Einführung der Zivilisation di →Dieter Forte (→Basler Theater, 1978, regia di →Friedrich Beyer). Del 1981 è il suo primo testo Am Anfang war der Traum, messo in scena a Zurigo (→Theater am Hechtplatz, Zürich ZH, testo e regia di C. e →Dina Sikiric). Dal 1981 al 1982 è a Montpellier: partecipa al gruppo di teatro-danza Collectif Iseion e fonda la Compagnia Théâtre du Terrain Vague per la quale mette in scena Dalla vita degli insetti di Karel e Josef âapek e Gallina gallina, tratto dal Decamerone di Boccaccio. Nel 1982, insieme con altri ex allievi della S.T.D., fonda la →Compagnia Teatro Paravento (Locarno) dove lavora come attore, regista e drammaturgo, assumendo la direzione artistica dal 1989. Tra le sue creazioni, ricordiamo: Mini Circo Varietà (1989); Dan Auta (1990), che segna il passaggio da un lavoro più strettamente clownesco a una ricerca sul testo e sull’utilizzo della scenografia, delle luci e della musica come supporti espressivi; Il compleanno della signora (1991); l’adattamento di Caligola di Albert Camus (1995); I rondoni (1997) e Carnevale (1999), Il carrozzone dei comici (2000), Juan Darién - l’uomo tigre, tratto da I racconti della foresta di Horacio Quiroga (2002); Till Eulenspiegel da Charles de Coster (2003). Nel 1989 torna per la prima volta in Cile dove mette in scena El loco y la triste di Juan Radrigan (Santiago, Teatro La Lucerniaga).



Autrice: Natalia Genni



Fonte:

Genni, Natalia: Miguel Ángel Cienfuegos, in: Kotte, Andreas (a.c.): Dizionario teatrale Svizzero, Chronos Verlag Zurigo 2005, vol. 1, p. 385.

Normdaten