Sandro Bertossa

Aus Theaterlexikon
Wechseln zu: Navigation, Suche

* 11.8.1930 Roveredo GR, all’anagrafe Alessandro B. ∞ →Pinuccia Galimberti, attrice.

Frequenta il Politecnico Federale di Zurigo (ETH) e l’Institut d’Architecture dell’Università di Ginevra, dove si diploma nel 1959. Nel 1960 ottiene una borsa di studio per frequentare il Deutsches Institut für Film und Fernsehen (Monaco di Baviera) e nel 1961 si trasferisce all’Istituto Svizzero di Roma, per frequentare il Centro Sperimentale di Cinematografia, diplomandosi nel 1963 in Regia Cinema. Al ritorno in Svizzera tiene un corso d’introduzione all’immagine alla →Televisione della Svizzera Italiana (TSI), dove è Responsabile del Dipartimento dello Spettacolo dal 1965 al 1973, produttore di spettacoli di teatro, fiction, documentari, film, trasmissioni musicali, varietà e giochi. Sempre per la TSI cura numerose regie teatrali, privilegiando autori non sempre di routine: Heinrich Böll (La lebbra, 1975), René De Obaldia (L’aria del largo, 1979 e Il generale ignoto, 1986), →Friedrich Dürrenmatt (Il processo all’ombra dell’asino, 1983). Per il →Teatro della Svizzera Italiana firma la regia de La brocca rotta di Heinrich von Kleist (Locarno, Aula Magna Liceo Morettina, 1985) e, per i Concerti Pubblici della →Radio Svizzera Italiana (RSI), Lugano TI, lo spettacolo Tremblez Tyran! di Carlo Piccardi e Adelheid Coy (Lugano, Centro Esposizioni Artecasa, 1989). Per il →Teatro Perepè di Banco di Bedigliora firma la regia di La barricata filosofale di Giorgio Buridan. Dal 1997 segue il gruppo teatrale amatoriale Gabriella Urbani di Carabbia.



Autrice: Paola Beltrame



Fonte:

Beltrame, Paola: Sandro Bertossa, in: Kotte, Andreas (a.c.): Dizionario teatrale Svizzero, Chronos Verlag Zurigo 2005, vol. 1, p. 185.